Perchè scegliere Foreste per Sempre

boscoPrendiamo atto che negli ultimi anni sono sorte varie associazioni non solo all'estero ma anche in Italia che si presentano chiedendo di aiutarle per la conservazione delle foreste soprattutto del Sud del mondo (foreste tropicali). Riteniamo senz'altro che questo fatto possa essere considerato positivo per far conoscere e coinvolgere un sempre più vasto pubblico su delle tematiche di grande emergenza come la perdita della biodiversità e la distruzione delle ultime foreste, l'aumento dei gas serra ed il correlato cambio climatico, la scomparsa delle ultime popolazioni indigene.

Come Gev Modena - Foreste per Sempre crediamo, grazie alla nostra peculiarità ed esperienza, di poter fornire alcune garanzie e opzioni aggiuntive che altri (ancora) non possono dare: foresta
• Le GGEV della Provincia di Modena sono un'Associazione ONLUS iscritta all'Albo Regionale del Volontariato attiva in campo ambientale a sostegno delle Istituzioni a partire dal 1988 tramite convenzioni ufficiali e riconoscimento di una Legge Regionale. Siamo quindi un'associazione consolidata che lavora innanzitutto sul proprio territorio attualmente con circa duecento effettivi
• dal 1992, le GGEV della Provincia di Modena, all'attività svolta sul proprio territorio di competenza, hanno affiancato un settore di Cooperazione Internazionale attualmente denominato " Foreste per Sempre " attraverso il quale si stanno realizzando progetti di conservazione delle foreste e della biodiversità in varie parti del mondo (Centroamerica, Amazzonia brasiliana, Croazia, Madagascar, Colombia, etc) tramite convenzioni con Enti ed Associazioni locali riconosciute a livello governativo, con una presenza diretta e mantenuta nel tempo nei luoghi d'intervento. Tali progetti sono integrati da attività di sostegno per uno sviluppo ecocompatibile alla popolazione locale indigena
foglia• avendo tutti i nostri associati una nomina prefettizia a Guardia Giurata, il nostro operato è sottoposto anche dalle Autorità competenti a rigorosi controlli che possono assicurare in tal modo una sicura affidabilità e rigore di quanto proponiamo e realizziamo
• tutte le nostre entrate da donazioni sono impegnate nei progetti e ci autofinanziamo totalmente per le spese di gestione, tutte le prestazioni degli aderenti sono esclusivamente a titolo di volontariato e gratuite. • Gev Modena - Foreste per Sempre ha creato un Comitato Etico - Scientifico esterno, costituito da esperti riconosciuti che valuta e vaglia i progetti proposti
• riteniamo che il modo migliore di proteggere le foreste sia acquisirle e trasformarle in aree protette oppure effettuare un Pagamento di Servizio Ambientale ad aree che vengono riforestate sotto vincolo pluriennale, soprattutto in territori indigeni. Non pretendiamo in ogni caso di poter gestire direttamente le aree acquisite e non vogliamo diventarne i proprietari! Per questo selezioniamo in loco associazioni od enti governativi che ci offrano le necessarie garanzie di serietà ed impegno per gestire ed amministrare le aree che vengono annesse a Parchi e Riserve o rimangono di proprietà locale vincolata di associazioni riconosciute ufficialmente ramo con neve
• riteniamo che relazionandoci direttamente con le realtà locali le incentiviamo a responsabilizzarsi ed in questo modo le facciamo crescere.

Gev Modena - Foreste per Sempre si fa garante nei confronti dei propri donatori:
1. di controllare e verificare la qualità dei partners coinvolti localmente nei progetti, in particolare che si tratta di partners riconosciuti a livello istituzionale da anni impegnati nelle tematiche in oggetto e riconosciuti a livello internazionale per il risultati raggiunti.
2. di verificare preventivamente la scelta delle aree da acquisire o da sottoporre a vincolo con propri esperti forestali e biologi, anche docenti universitari.
3. di effettuare periodicamente visite ispettive di controllo per verificare lo stato di riforestazione ed il rispetto degli accordi firmati con proprio personale affiancato da funzionari locali. 4. di inviare periodicamente ai propri donatori una relazione sullo stato dei progetti che hanno finanziato.
 


top