Vivere Natura ed Arte in Costa Rica 

Nel recente viaggio effettuato in Costa Rica dal gruppo di artisti naturalisti romani riuniti sotto il nome Ars et Natura abbiamo avuto la dimostrazione di come la bellezza naturale che si esprime in un’incredibile varietà di forme, luci e colori possa essere fonte d’ispirazione non solo per la creazione di un’opera artistica di qualità ma anche di riflessione su quanto sia importante conservare tale ricchezza per il valore che ha, oltre al puro significato ecologico, per quanto ci possa far sentire sentimenti profondi di appartenenza e condivisione con il mondo naturale che purtroppo stiamo sempre più smarrendo.
Costa Rica è un Paese che permette tuttora di sentirsi parte della natura e di poterla vivere al meglio grazie anche alla sua gente che ancora mantiene il dono della gioia di vivere che esprime nel saluto “Pura Vida!”.

 

Il viaggio è stato organizzato dall’Associazione Foreste per Sempre che in Costa Rica ha realizzato nel corso di 25 anni progetti ed iniziative di conservazione e studio della biodiversità con Enti governativi ed associazioni locali.
Ho avuto il piacere e l’onore come dirigente dell’associazione modenese, di guidare il gruppo per Parchi e Riserve in un itinerario di 16 giorni che ha privilegiato aspetti meno turistici ma certo non meno ricchi di innumerevoli spunti per gli artisti romani. Tra le tappe effettuate vi sono state le Riserve Karen Mogensen e Cabo Blanco nella penisola di Nicoya ed i Parchi Nazionali di Palo Verde, Volcan Tenorio, Cahuita e Tortuguero. Il viaggio non sarebbe stato possibile senza il sostegno e supporto di Autorità ed Enti costaricensi a cui va il nostro sentito ringraziamento. Tra questi l’Ambasciata di Costa Rica in Italia che ha creduto e sostenuto il progetto dal suo nascere, all’Istituto Costaricense di Turismo (ICT) che ha fornito mezzi di trasporto, personale ed agevolazioni, al SINAC e MINAE per il grande supporto logistico ed organizzativo avuto nei parchi. In particolare vogliamo ringraziare sentitamente le Aree di Conservazione ed i funzionari dell’ACAT (Area Conservacion Arenal Tempisque), ACT (Area conservacion Tempisque),  ACLAC (Area Conservacion La Amistad Caribe) e ACTo (Area Conservacion Tortuguero). Abbiamo avuto anche il piacere di incontrare S.E. il Ministro del MINAE Carlos Emanuel Rodriguez che è stato messo al corrente della nostra iniziativa e ne è stato subito interessato.

 

Del gruppo ha fatto parte anche una troupe televisiva della rete TV2000 che ci ha seguito e realizzato riprese durante l’itinerario che serviranno a produrre un documentario che sarà trasmesso a livello nazionale il prossimo anno nella serie televisiva Madre Terra.

 

Gli artisti hanno raccolto una notevole quantità di materiale in forma di schizzi, acquarelli, quaderni di lavoro e fotografie che saranno terminati in forma di opere pittoriche. Il tutto verrà raccolto in un libro artistico di pregio e le opere originali verranno esposte in alcune mostre che saranno realizzate in Italia ed in Costa Rica.

 

Per aderire alla politica “Carbon zero” che Costa Rica sta portando avanti come leader a livello mondiale, le emissioni di gas serra del viaggio aereo del gruppo sono state calcolate e compensate partecipando alla campagna indetta da Foreste per Sempre per l’acquisizione di nuova terra da riforestare ed annettere alla Riserva Karen Mogensen, ricordando che la creazione di nuove foreste contribuisce a mitigare il cambio climatico e preservare la biodiversità e le risorse idriche.

Ancora una volta Costa Rica ci ha regalato la sua magia e la memoria di questo viaggio ci rimarrà tra i ricordi più belli.

Dario Sonetti – Foreste per Sempre 

Aderisci alla campagna di acquisizione di nuova Foresta da annettere alla Riserva Karen Mogensen

Di seguito alcune foto, opere ed appunti di viaggio - Visualizza anche in Slideshow

 

Slide Show fotogallery

Ars et natura incontra Fps

progetti Costa Rica

 

 


top